ESECUZIONE DEL PUNTO CROCE DIRITTO

Il punto diritto rappresenta una variante del puntocroce classico, dal quale si differenzia per l’angolazione del filo da ricamo che tesse i quadratini della trama di una tela e che cambia quindi la forma del punto.

Infatti nel puntocroce si procede ricamando diagonalmente, come da schema, tutti i quadratini della tela, sia all’andata che al ritorno, andando a formare un punto a forma di “X”.

Nel punto diritto o “Croce di San Giorgio” invece si lavora indifferentemente da sinistra a destra oppure da destra a sinistra, e, ricamando due fori verticalmente e due fori orizzontalmente all’interno di quattro quadratini della tela, si va a creare un punto a forma di croce “+”.

Da precisare che in fase di lavorazione, tra una croce e l’altra, si salta un quadretto come avviene per la tecnica del punto filza.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>